Pubblicato in «schede»

Carpino Nero (Ostrya Carpinifolia Scop.)

  Il Carpino Nero (Ostrya Carpinifolia Scop.) è un ottimo simbionte con tutti i tipi di Tartufo in ugual modo del nocciolo, come quest’ultimo usato per coltivazioni e tartufaie controllate, al momento si tende a sostituirlo con altre piante. Pianta con il tronco diritto e il fogliame assume una forma ovale allungata, la sua diffusione …

La Roverella

La Roverella (Quercus Pubescens Willd) Questa pianta può produrre tutti i tipi di Tartufo che si possono commercializzare in Italia, nei boschi dell’appenino Umbro Marchigiano e in Toscana questa Quercia produce Tuber Magnatum. Questa pianta è consigliata per l’impianto di Tartufaie di Tuber Melanosporum e Tuber Aestivum. Questa pianta è diffusa in tutta l’area del …

Le piante.

Le Piante SIMBIONTI Sono chiamati SIMBIONTI gli organismi che vivono obbligatoriamente un rapporto con altri organismi viventi che non è detto che hanno lo stesso benefici. Infatti il Tartufo necessita di un ambiente vegetazionale appropriato, dato che le specie arboree e arbustive assumono un ruolo chiave nel processo di sintesi Micorrizica. Le Piante COMARI Un …

La Mosca

La Mosca: insetto molte volte fastidioso, ma in questo caso può essere di aiuto perché si trova nei pressi di tartufaie, come qualche attento Cavatore avrà notato, viene chiamata Mosca Tartufigena, ma il suo nome scientifico è HELOMYZA o SUILLA GIGANTEA, ha un olfatto molto sviluppato con cui si può trovare un Tartufo grande come un …

Il Maiale

Il Maiale: In alcune zone della Francia si utilizza ancora la Scrofa per la ricerca del Tartufo, pratica che nel nostro paese è vietata. Si utilizza la Scrofa e non il Verro perché è più docile. Le difficoltà della ricerca con la Scrofa sono il trasporto, che serve un mezzo con una capienza notevole, e …